Meravigliosa desaparecida di Gofferedo Fofi
Panorama 11/2/2000
tutta la critica

 

La maestra e l'aguzzino, orrori a Buenos Aires di Irene Bignardi / La Repubblica 30-1-2000

Marco Bechis racconta in modo commovente e rigoroso il dramma dei desaparecidos, vittime della dittatura argentina Garage Olimpo.

tutto l'articolo

 

Viaggio negli orrori del "Garage Olimpo" di Maurizio Porro / Corriere della Sera 29 gennaio 2000
Il pubblico segue scioccato "Garage Olimpo", uno dei luoghi di tortura dei dittatori, che rievoca con truce e didascalica ricchezza di particolari la tragedia dei desaparecidos, gli oppositori al regime uccisi dai militari argentini, dal '76 all'80. 25.000 persone che gridano da qualche parte vendetta e di cui il regista Marco Bechis si Ź fatto interprete, con autoritą morale. Il suo film è di una violenza agghiacciante, sconvolgente, senza sconti: la tabella col dosaggio delle volt secondo il peso della vittima, contrappuntate dai rumori della vita: le canzonette, il calcio, il ping pong. I mostri sono tra noi, timbrano il cartellino.

 

Chichita Calvino: un film per chi non capď l'orrore  di Concita De Gregorio / La Repubblica 28 gennaio

Abbiamo visto il film di Bechis sui desaparecidos insieme alla vedova, argentina, dello scrittore/

tutto l'articolo

 

Dopo i premi raccolti nei festival arriva in Italia "Garage Olimpo" Il suono dell'orrore argentino / Unionesarda 27-1-2000
La spiegazione storica di tutto questo c'Ź gią: "Dopo l'avvento di Castro a Cuba, gli americani hanno istruito i militari sudamericani".
tutto l'articolo

 

"Qualcuno ha la coscienza sporca"di Carlo Pizzati/ La Repubblica 24-1-2000
Dal film esci un po' stordito, incapace quasi d'affrontare la realtà del 2000 che ti aspetta fuori, ancora immerso nel mondo di quel garage, dove i torturatori vanno come impiegati a timbrare il cartellino, a dare scosse elettriche, a picchiare e a innamorarsi.
tutto l'articolo

 

Storia di Evelyn, nata nel '78 e subito affidata a un militare mentre i suoi familiari venivano torturati e uccisi di Gian Antonio Stella / Corriere della Sera, 28 dicembre 1999

Argentina: a vent'anni scopre di essere figlia di desaparìidos. Viaggio tra i nostri connazionali emigrati. Partendo da una vicenda dolorosa che ha le sue radici nei giorni cupi della dittatura militare. Figlia e nipote di italiani, soltanto adesso ha scoperto la sua vera identità. I suoi genitori e il nonno materno furono arrestati e fatti sparire 22 anni fa. Uno dei carnefici la consegnò a un ufficiale della Marina.

tutto l'articolo

 

"La nuova Argentina non dimentichi il passato" di Sara Gandolfi / Corriere della Sera / 17 novembre 1999

Il regista Marco Bechis: "il neoeletto presidente de la Rùa punti a un vero cambiamento politico e morale". "Il governo non ha molti margini di manovra: tutto è stato svenduto e privatizzato. E sui crimini dei militari la società resta divisa in due"

tutto l'articolo

 

"Il garage della tortura" di Irene Bignardi / La Repubblica 18 maggio 1999
CANNES - Durissimo, emozionante, rigoroso, Garage Olimpo di Marco Bechis.

tutto l'articolo

 

Garage Olimpo Fiction italiana sui desaparecidos di Alessandra Levantesi / LA Stampa, 18-5-1999
CANNES Anche se si riferisce al passato prossimo, GARAGE OLIMPO ha l'impatto sconvolgente di un film sul presente, perche' le barbarie che racconta continuano a perpetrarsi nel mondo cosiddetto civile e non se ne vede la fine. Il messaggio arriva forte in quanto Bechis conduce il gioco con mano salda.
tutto l'articolo

 

"Io, un desaparecido" di Maria Pia Fusco / La Repubblica 20 aprile 1999
"Che cosa vuol dire essere scomparsi. Si entra in una psicologia particolare, l'angoscia di chi è dentro deriva non solo dalla consapevolezza di vivere appesi ad un filo, si può vivere o morire solo per un capriccio dei carcerieri - un mio amico tecnico si è salvato solo perché era utile ai militari, riparava le loro radio - ma anche dal sapere che chi è fuori non sa niente, non può sapere niente, non è come in una prigione, con cui, comunque, si stabilisce una comunicazione. E c'è anche l'angoscia di chi cerca e non riesce a sapere nulla".
tutto l'articolo

 

siti che parlano del film
wwww.worldonline.it intervista a Marco Bechis
www.celluloide.it intervista a Marco Bechis
www.35millimetri.it scheda del film e forum